Ichnussa

la biblioteca digitale della poesia sarda

Quattro mori

Alba ulassese

Novene

 

 

 

 

La novena, il triduo, la settena o settenario, l'ottavario e la tredicina sono forme popolari di devozione legate a un determinato numero di giorni, con le quali si implora mediante vari esercizi di pietà la concessione di determinate grazie, si ringrazia per quelle ricevute o semplicemente si solennizzano ricorrenze e feste. La liturgia ufficiale ignora tali forme devozionali e di esse non vi è traccia nei libri liturgici, ma la Chiesa le accetta e le incoraggia anche con le indulgenze. La forma più semplice è il triduo, mentre la novena, che è un triduo triplicato, cioè potenziato per portarlo ad una efficacia maggiore, è riservato alle occasioni più solenni e alle necessità più grandi. La settena e l'ottavario, quest'ultimo è detto anche ottiduo, sono più rari, mentre la tredicina precede di solito la festa di S. Antonio di Padova, ma a Bosa anche quella di S. Antonio abate almeno dalla fine del secolo XIX.

(Mons. Antonio Francesco Spada)

 


Opere disponibili:

Novena_de_N._Signora_de_Regnos_Altos - (Flussio) Novena_Sant-Anna - (Samassi)  
Novenariu_virgini_santissima_de_su_remediu      
 

 

Home
Home
Scrivici
Indietro
indietro

_______________________________________________________________

© 2005-2010 Ass. cult. "Sa perda e su entu" - Ulassai. Giuseppe Cabizzosu